Riproduci video

Gleno. Dove finisce la valle

Un film Documentario di Francesco Di Martino

Sinossi
Siamo nella Val di Scalve, la stessa valle dove l’acqua del Povo, il primo dicembre del 1923, provocò il disastro della diga del Gleno: sono passati ormai novant’anni e la vita continua a scorrere.
Il film documentario prende spunto dal solco lasciato da quel vortice di fango per raccontare la vita delle persone che oggi abitano questi luoghi, che hanno un rapporto stretto con la natura che li circonda.
Uomini che eleggono la montagna a propria bussola in una continua scoperta di sé, che rinnovano ogni giorno lo stupore per i suoi mutamenti repentini e a volte paurosi. Giovani che scelgono di scalare vette irraggiungibili ai più, forti delle proprie mani e della propria testa. C’è anche chi arriva da lontano alla ricerca di un lavoro e di un paesaggio diversi e chi non riesce a dimenticare quel primo dicembre 1923 e fa del suo ricordo preziosa testimonianza per le nuove generazioni. La montagna ci restituisce uno sguardo alto, soltanto all’apparenza indifferente all’affanno del mondo che vive ai suoi piedi.

Credits
Regia: Francesco Di Martino
Montaggio: Maria Chiara Piccolo
Fotografia: Licia Castoro, Giuseppe Portuesi e Francesco Di Martino
Colonna sonora originale: Tapso II – Rough red beauty, Giovanni Fiderio – suite for Gleno, Mashrooms Babosa, Bepi & The Prismas – Kentucky, Giovanni Fiderio e Danilo Garro musica trailer
In collaborazione con: Piano D
Lingua Originale: Italiano
Produzione: FrameOff
Genere: Ambiente e territori
Anno: 2014
Durata: 56 minuti

Festival
Orobie Film Festival 2015 Premio del Pubblico
Clorofilla Film Festival 2015 sezione Panorama
Ischia Film Festival 2015 fuori concorso
I Zanni Cinema 2015