U Stisso Sangu – Storie piu a Sud di Tunisi

 

ustisso_home2

U stisso sangu – Storie più a Sud di Tunisi

”U stisso sangu” non è un film, ma un racconto. Il racconto di come la parola “viaggio” si possa trasformare nel termine “speranza”, e di come la prospettiva di un mondo possa cambiare, a seconda che lo si guardi da una parte o dall’altra del Mediterraneo. “U stisso sangu” racconta il dramma dei migranti che arrivano in Sicilia, attraverso le loro parole, i loro sguardi, le loro storie.

Dallo sbarco ai centri di accoglienza e identificazione, fino all’incertezza, alla paura e all’umiliazione, l’odissea  moderna parte dalla disperazione e dai sogni di uomini e donne, per scontrarsi con la burocrazia e, ancor più grave, con la cultura di un mondo che spesso pare dimenticare che abbiamo tutti “u stisso sangu”.

Un essere vivente, una persona, si trasforma così in un “clandestino”: un possibile problema che ha bisogno di normative e di certificazioni, di accertamenti e perquisizioni che non lasciano solo l’inchiostro sulle dita, ma anche un profondo senso di umiliazione. Non c’è più lo stesso sangue, non esiste più la persona. (S.Zuccarello)

Trailer U Stisso Sangu – Storie più a Sud di Tunisi from francescodimartino on Vimeo.

Il DVD

home_ustisso

“U stisso sangu” non è solo un film: è un progetto di diffusione di idee che intende andare oltre le classiche vie del mainstream e dei diritti di distribuzioni, troppo legate a produzioni non libere, non di impatto sociale e legate a budget insostenibili per la maggior parte degli autori emergenti. La distribuzione di questo film è partita “dal basso”, cioè dalla cittadinanza attiva. Ecco perché “U stisso sangu” è registrato sotto licenza Creative Commons, la quale permette di proiettare liberamente il film (rispettandone la proprietà dell’autore, la gratuità della proiezione e la totalità del lavoro), una volta che se ne sono acquisiti i diritti acquistando una copia del DVD.
Questa modalità permette una veloce e libera circolazione del prodotto, svincolandolo dai percorsi bloccati delle major e dalla pubblicità, e affidandolo ai gruppi, al passaparola, alle associazioni e ai movimenti sensibili e che sensibilizzano.

Anno di Produzione: 2009
Durata: 55′
Tipologia: documentario
Genere: etnologico/sociale
Paese: Italia
Formato di ripresa: Mini DV – HDV
Sistema di montaggio: Final Cut
Formato di proiezione: Mini DV, DVD, DV Cam e Beta SP, colore
Ufficio Stampa: Rosario Cauchi
Titolo originale: U Stisso Sangu (Storie più a Sud di Tunisi)
Altri titoli: Lo Stesso Sangue (Storie più a Sud di Tunisi) – The Same Blood
Idea: Francesco Di Martino
Regia: Francesco Di Martino
Fotografia: Francesco Di Martino
Soggetto e sceneggiatura: Francesco Di Martino e Sebastiano Adernò
Montaggio: Corrado Iuvara
Fotografia di Scena: Cristian Consoli, Sebastiano Diamante, Francesco Di Martino
Grafica: Cristian Consoli
Musiche: Trio Migrantes: Angelo Moncada, Davide Di Rosolini, Costanza Paternò
con la partecipazione dei Trinakant
Suono: Angelo Moncada
Traduzioni: Domenico Lepanto, Kathy Magnus, Abdessamed Abderrazak e Tarig Ahmed Mohamed Nour
Distribuzione: MalastradaFilm –
Licenza Creative Commons

Vendita:Distribuzioni dal basso, Terrelibere.org
Puoi anche Guardare o Scaricare il film su ARCOIRIS TV

Partecipazioni a Rassegne e Festival:

– Rassegna di Docu-Film Cinema dal Basso, Caserta 2010
– Nomadica 2010
– La Mala Distributiòn, Roma 2010
– Festival di Cinema Africano – New Africa e Migrazioni, Verona 2009
– Levante Film Fest – Fuori Concorso, Bari 2009
– Queens International Film Festival – Documentary, New York 2009
– Doc 30, Siracusa 2009
– EQOcinema, Cassino (FR) 2009
– Cose dell’Altro Mondo, Ragusa 2009
– Festival Internazionale del Cinema di Frontiera – Lampi sul Mediterraneo, Marzamemi (SR) 2009
– Lampedusa in Festival 2009 fuori Concorso